• 26/11/2022

23,8 miliardi di euro di crediti d’imposta per chi investe in innovazione

 23,8 miliardi di euro di crediti d’imposta per chi investe in innovazione

Il Piano Nazionale Transizione 4.0 prevede risorse per 23,8 miliardi di euro, sotto forma dicrediti d’imposta, con conseguente risparmio fiscale, per le imprese che investono in beni, forniture o servizi destinati alla ricerca, all’innovazione tecnologica e alla digitalizzazione.

La Camera di commercio della Romagna organizza, giovedì 24 marzo 2022, un webinar info-formativo dedicato alle imprese, in particolare alle PMI e alle imprese cooperative, nel quale saranno illustrate le misure agevolative del Piano Transizione 4.0, i possibili vantaggi e le opportunità per le imprese, nonché le modalità da adottare per la loro richiesta ed adesione.

La Camera di commercio della Romagna -Forlì-Cesena e Rimini organizza un webinar di presentazione, a cura del Ministero dello Sviluppo Economico, delle opportunità legate al nuovo Piano Nazionale Transizione 4.0 che prevede, per il 2021 e per il 2022, risorse per 23,8 miliardi di euro, sotto forma di crediti d’imposta, per accompagnare e incentivare le imprese nel necessario percorso di digitalizzazione.

Il webinar, che si terrà giovedì 24 marzo 2022, dalle ore 11 alle 13, ha lo scopo di illustrare le misure agevolative del Piano, i possibili vantaggi e opportunità per le imprese e le modalità di adesione ed è dedicato in particolare alle PMI e alle imprese cooperative.

Il nuovo Piano Nazionale Transizione 4.0, evoluzione del programma Industria 4.0, intende potenziare la ricerca di base e applicata, favorire il trasferimento tecnologico, promuovere la trasformazione digitale dei processi produttivi e l’investimento in beni immateriali, attraverso crediti d’imposta – con conseguente risparmio fiscale – per beni strumentali materiali e immateriali, anche 4.0, ricerca e sviluppo, innovazione tecnologica, green e digital design e ideazione estetica e formazione 4.0.

Il risparmio fiscale è particolarmente conveniente perché netto, in quanto non concorre alla determinazione del reddito, né della base imponibile dell’Irap, ed è fruibile in anticipo.

Durante il webinar e anche nelle fasi successive, le imprese potranno formulare quesiti tecnici, legati alle proprie peculiari esigenze, attraverso il PID che fornisce assistenza informativa e implementa azioni di sensibilizzazione verso le cooperative e le PMI.

La partecipazione è gratuita, ma è necessaria l’iscrizione online, possibile dalla pagina dedicata all’evento del sito web della Camera di commercio della Romagna (www.romagna.camcom.it).

Il webinar sarà gestito tramite piattaforma Zoom e il il link per partecipare sarà inviato via email a tutti gli iscritti, il giorno precedente all’evento. Per informazioni: PID Punto Impresa Digitale – promozione@romagna.camcom.it

Leggi anche