• 01/12/2022

Associazione per la RSI, Elena Salda nominata presidente

 Associazione per la RSI, Elena Salda nominata presidente

È Elena Salda la nuova presidente dell’Associazione per la RSI, un gruppo attivo di aziende che diffondono sul territorio modenese, e non solo, i principi della Responsabilità Sociale d’Impresa e della Sostenibilità. Ne fanno parte circa 30 realtà che impiegano, direttamente o attraverso i propri associati, complessivamente più di 30 mila operatori sul territorio nazionale.

Dopo due anni, termina il mandato di Claudio Testi, Amministratore Unico dell’azienda Socfeder SpA che, durante l’assemblea dei soci svoltasi lunedì 7 novembre 2022, affida il testimone a Elena Salda, CEO di C.M.S. SpA.

Proseguendo sulla strada tracciata da Testi, Salda consoliderà i progetti realizzati e porterà a compimento quelli in embrione. Tanti i programmi e le attività in previsione per il 2023, tutte in linea con gli obiettivi dell’Agenda ONU 2030 e accomunate dallo stesso filo conduttore: un miglioramento culturale, materiale e sociale degli stakeholders.

Proprio come ci insegna il celebre Adriano Olivetti, un eccezionale e poliedrico imprenditore che trasformò la propria industria in un laboratorio culturale destinato ad avere grande risonanza nella società italiana. Fabbrica e territorio indissolubilmente integrati in un disegno comunitario armonico: questo il suo piano, lo stesso condiviso più di 60 anni dopo dall’Associazione tutta.

Tratto distintivo della presidenza di Elena Salda sarà la riscoperta della dimensione umana. Dopo tre anni di distanziamento sociale, in cui la pandemia ha reso più che mai necessario il ricorso a video-call e incontri virtuali, è ora il momento per gli imprenditori associati di riprendere il networking. Per coltivare relazioni e creare nuove reti professionali, allargandole in maniera efficace e mirata.

Per condividere best practices. Per dare vita a nuove e forti sinergie e alimentarle nel tempo.

Si ringrazia Claudio Testi per il lavoro svolto in questi due anni coadiuvato da Silvia Pini, e per aver portato avanti con impegno, dedizione e passione i progetti dell’Associazione nonostante le difficoltà date dal particolare momento storico in cui il suo mandato ha avuto inizio.

Leggi anche