• 13/06/2024

Assoturismo Confesercenti Modena: primo bilancio

 Assoturismo Confesercenti Modena: primo bilancio

Gabriella Gibertini

Estate in Appennino, il primo bilancio di Assoturismo Confesercenti Modena è positivo. Luglio +5% rispetto al 2022 e agosto verso il tutto esaurito

Se giugno ha riportato un dato negativo sulle prenotazioni in Appennino, a causa del meteo avverso, luglio sta registrando ottimi risultati e sono buone le previsioni per agosto. Gibertini, Assoturismo Confesercenti Modena: “I turisti apprezzano il nostro Appennino ma rimarchiamo la necessità di arricchire ulteriormente l’offerta turistica della nostra montagna. Più turismo sportivo e azioni mirate per una maggiore destagionalizzazione”

In calo del 20% rispetto allo scorso anno le presenze del mese di giugno, a causa del forte maltempo che ha colpito la Regione e che non ha risparmiato neanche l’Appennino Modenese. Un danno per le attività della zona che fortunatamente stanno recuperando, grazie al meteo favorevole di queste ultime settimane. Luglio sta registrando un +5% rispetto allo scorso anno e agosto va già verso il tutto esaurito, con picchi di prenotazioni per Ferragosto, dove il 90% delle strutture alberghiere e degli appartamenti risulta già prenotato.

“I turisti scelgono le nostre montagne – commenta Gabriella Gibertini, Presidente Assoturismo Confesercenti Modena – per una vacanza all’insegna del turismo verde, dello sport, delle attività all’aperto come trekking, mountain bike, camminate, per l’enogastronomia e per le tante proposte in grado di soddisfare tutti, giovani, famiglie e anziani”.

“In questi ultimi anni – aggiunge Gibertini – abbiamo riscontrato una crescita anche del turismo sportivo e, per il valore che apporta al territorio, è necessario implementare maggiormente questa tipologia di turismo. Come Assoturismo abbiamo in programma un convegno a Pavullo il prossimo 8 settembre proprio sul tema del turismo legato agli eventi sportivi, nel corso del quale avanzeremo proposte per incentivare gli arrivi e le presenze turistiche nel nostro Appennino”.

“Da tempo rimarchiamo l’esigenza di intervenire con azioni mirate per una innovazione del prodotto turistico dell’Appennino Verde soprattutto per quanto riguarda lo sport e gli eventi sportivi. Per questo sarà fondamentale investire in infrastrutture quali campi da calcio – basket – palestre – piscine e inoltre creare nuovi eventi che tendano a connotare sempre più il territorio dell’Appennino come meta ideale per la vacanza attiva.

La filiera produttiva turistica deve essere sostenuta con tutte le azioni possibili per puntare a creare una serie di attività e proposte che possano andare oltre alla stagionalità del luogo” conclude Gibertini.

Da Assoturismo Confesercenti Modena

Leggi altre storie di copertina

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

Leggi anche