• 30/11/2022

BPER Banca e Unindustria Reggio Emilia, accordo per sostenere le aziende del territorio

 BPER Banca e Unindustria Reggio Emilia, accordo per sostenere le aziende del territorio

Una procedura concordata e tempi certi per le imprese che richiedono finanziamenti o affidamenti: è questo l’obiettivo dell’accordo siglato questa mattina tra BPER Banca e Unindustria Reggio Emilia.

Si tratta di un patto che rafforza l’adesione di BPER Banca a Bancopass, il servizio gratuito che facilita la pianificazione finanziaria e l’accesso al credito, sostenuto e promosso da Piccola Industria Confindustria nazionale e ora disponibile anche per le aziende associate a Unindustria Reggio Emilia.

Bancopass, attraverso una piattaforma dedicata alla quale le aziende aderenti accedono autonomamente, permette alle imprese di creare una loro presentazione secondo gli standard desiderati dagli enti finanziatori. BPER Banca apporta un ulteriore vantaggio all’iter valutativo, definendo tempi di risposta particolarmente contenuti.

Paolo Vacondio, Area Manager Reggio Emilia di BPER Banca, ha dichiarato: “La collaborazione con Unindustria Reggio Emilia è in atto da tempo con l’obiettivo di supportare il rilancio delle associate. Questa ulteriore iniziativa conferma il nostro impegno nel sostenere il tessuto imprenditoriale del territorio, facilitando e accelerando i processi autorizzativi funzionali alla concessione del credito. Bancopass, infatti, ci permette di dare risposte in tempi veloci a fronte di una maggiore qualità, trasparenza e completezza dell’informativa societaria”.

“BPER Banca ha aderito al nostro progetto riconoscendo Bancopass come un supporto utile per migliorare il dialogo tra azienda e istituto di credito – afferma Roberta Anceschi, Presidente Unindustria Reggio EmiliaL’impegno dell’associazione prosegue costantemente per favorire la crescita della cultura finanziaria all’interno delle aziende, soprattutto nelle Pmi, consentendo all’imprenditore e al manager di pianificare gli investimenti di medio-lungo periodo, per essere più competitivi”.

Leggi anche