• 15/07/2024

CNA premia le 3 migliori start up

 CNA premia le 3 migliori start up

CNA – PREMIO CAMBIAMENTI 2023

CNA: si è svolta la finale provinciale della settima edizione del premio “Cambiamenti”, premiate la creatività e l’innovazione delle giovani aziende ravennati

Giovedì 19 ottobre, la sala Bedeschi della CNA di Ravenna, ha ospitato la tappa ravennate del concorso nazionale “Cambiamenti”, promosso dalla CNA.

Tre le prime start up classificate: il primo premio è andato a FOORE Animation, studio di cinema d’animazione che realizza servizi di pre produzione e produzione 2D all’ interno della filiera del cinema d’animazione, il secondo premio ad ex aequo a Heritage srl, Start Up che ha sviluppato un innovativo sistema frenante per motoveicoli, e Terreaudaci, commercializza prodotti alimentari realizzati da cooperative agricole sociali che hanno scelto di contrastare, in forme diverse, la criminalità organizzata, spesso esponendosi a intimidazioni, furti, danneggiamenti.

Menzione speciale ad Aura, che progetta e produce sensori, sistemi di controllo e lampade a led per coltivazione.

Le tre aziende selezionate parteciperanno, il 27 novembre, alla fase regionale dove verranno selezionate le imprese dell’Emilia-Romagna che parteciperanno alla finale nazionale, in programma a Roma il 15 dicembre.

I criteri di selezione della Giuria – composta da Matteo Leoni, Presidente della CNA Territoriale di Ravenna, Lorenzo Ciapetti, Direttore del centro studi ANTARES, Antonio Penso, Direttore della Fondazione Flaminia – sono stati l’originalità, la capacità di rispondere a bisogni ed esigenze di mercato, il livello di competitività, l’evidenza del vantaggio strategico, l’impatto sociale, culturale e ambientale generato.

Di seguito, in ordine alfabetico, le imprese che hanno superato la fase di preselezione e hanno partecipato alla finale provinciale del premio:

Andrea Di Giglio, Aura, B-Plas Sbrl, Eleonora De Lorenzi, DEVILLE Srl, FOORE animation di Dapporto Giona, Heritage Srl Unipersonale, holipay Srl, IUV Srl, Kalybro Srl, MDG ENGINEERING Srl, MyEjob, Terreaudaci impresa sociale Srl, Vela e Legno.

“Dopo il grande successo della prime sei edizioni del premio “Cambiamenti” – ha evidenziato Massimo Mazzavillani, Direttore generale della CNA Territoriale di Ravenna – siamo orgogliosi di riproporre anche quest’anno questo evento che celebra le idee innovative in tutte le sue sfumature e le imprese che le realizzano con entusiasmo e intraprendenza.

Il Premio Cambiamenti sostiene le nuove imprese portatrici di pensiero che hanno saputo trasformare le tradizioni e le peculiarità del territorio italiano e della cultura economica del nostro Paese in attività imprenditoriale. È un vero orgoglio vedere tante aziende giovani mettersi alla prova, confrontarsi e condividere un’esperienza con altre imprese di settori molto diversi”.

“Per il settimo anno anche la CNA di Ravenna – ha aggiunto il direttore, Massimo Mazzavillani – ha voluto affiancare al premio di valenza nazionale un evento a carattere territoriale che vede protagoniste le start up della nostra provincia. Il nostro compito è quello di sostenerle, attraverso i nostri servizi e le nostre attività, per permettere di tradurre le loro idee in progettualità importanti.

Le aziende che hanno partecipato alle precedenti edizioni stanno lavorando e sviluppando molto bene le loro attività: ospitiamo oggi una testimonianza di un’impresa che ha raggiunto il podio del premio nazionale nel 201, Pininfarina Segno – Davide Fabi, CEO di Pininfarina Segno, ha infatti raccontato, durante la sessione di votazione della giuria, la sua esperienza imprenditoriale e fornito utili e interessanti consigli agli imprenditori in sala.

Ringraziamo BPER Banca e Assicoop Romagna Futura UnipolSai che condividono con noi questa visione e sostengono il premio fin dalla prima edizione. Il Premio Cambiamenti ci fa conoscere idee molto diverse tra loro, che rappresentano le tante sfaccettature della nostra comunità e che rispondono a bisogni nuovi, diversi, in continua evoluzione”.

 

BREVE PROFILO DELLE TRE IMPRESE VINCITRICI

FOORE AnimationFoore Animation realizza illustrazioni, storyboard, grafiche, animazioni 2D, post-produzione e montaggio di spot, cortometraggi, serie o film. Attualmente il suo core business consiste nell’offrire servizi ad altri produttori cinematografici. Lo studio produce anche materiali grafici per pitch di storie originali che produrrà in futuro. Foore promuove e realizza attività di gesture drawing (disegno dal vero), networking e formazione per artisti del settore del cinema d’animazione incentivando inoltre il rafforzamento della rete delle maestranze presenti sul territorio.

HeritageHeritage ha sviluppato D-Brake, un freno idraulico unico nel suo genere: è un tamburo idraulico concepito in modo da presentare “due dischi flottanti” che applicati alle facce opposte di un tamburo calettato centralmente alla ruota, vengono frenati e arrestati dall’azione di una pluralità di elementi frenanti, o “pastiglie”, azionate idraulicamente per agire contro due dischi da una parte e dall’altra del tamburo. Il dispositivo è in grado di azzerare le masse giroscopiche eccentriche, proprie dei freni a disco tradizionali, attualmente in uso sui motoveicoli. Riduce in modo significativo l’incognita dello “svirgolo dell’avantreno”, con una frenata stabile e performante.

Terreaudaci Terreaudaci impresa sociale Srl commercializza prodotti alimentari realizzati da cooperative agricole sociali che hanno scelto di contrastare la criminalità organizzata, spesso esponendosi a intimidazioni, furti, danneggiamenti. Ha aperto dei punti vendita nei centri storici delle città di Bologna e Ravenna, scommettendo sul commercio tradizionale come esperienza relazionale. L’obiettivo del progetto è consolidare e ampliare il consumo critico. Acquistare un libro, una passata di pomodoro, una bottiglia di olio, significa sostenere queste realtà e diffondere il grande valore culturale e simbolico della rinascita.

Leggi altro dai territori

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

Leggi anche