• 26/05/2024

Concluso il progetto CREI-AMO L’IMPRESA!

 Concluso il progetto CREI-AMO L’IMPRESA!

Foto premiazione Carlo Emilio Gadda

Gli istituti scolastici dell’Emilia-Romagna premiati dal Progetto Crei-amo l’impresa! promosso dai Giovani Imprenditori di Confindustria regionale

 

Si è conclusa l’edizione 2022-23 del progetto CREI-AMO L’IMPRESA! promosso dai Giovani Imprenditori di Confindustria Emilia-Romagna con il sostegno dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna e la collaborazione della rappresentanza regionale dell’Associazione Italiana Giovani per l’Unesco.

L’iniziativa, giunta alla ventiquattresima edizione, ha l’obiettivo di far vivere agli studenti l’esperienza dell’impresa, a partire dall’ideazione sino alla messa a punto di un business plan dettagliato in ogni aspetto della vita aziendale, con il coordinamento dei docenti e la supervisione dei giovani imprenditori in qualità di tutor.

Hanno partecipato 8 istituti secondari superiori dell’Emilia-Romagna.  Negli anni l’iniziativa ha coinvolto complessivamente circa 3.700 studenti di tutte le province dell’Emilia-Romagna.

«CREI-AMO L’IMPRESA – ha dichiarato il Presidente dei Giovani imprenditori di Confindustria Emilia-Romagna Ivan Franco Bottoni   è un progetto regionale al quale teniamo molto perché ci consente di incontrare tanti giovani e avvicinarli alla cultura d’impresa e all’autoimprenditorialità, che saranno utili per costruire il loro futuro. Gli studenti e i loro docenti hanno presentato progetti d’impresa di grande qualità. Non è scontato, in un anno complesso come questo: l’impegno e la responsabilità sono valori fondamentali nel mondo del lavoro, che ha bisogno di giovani motivati e proattivi come questi».

«Il progetto “Crei-amo l’impresa!” − ha sottolineato il Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna Stefano Versari – integra in modo efficace l’offerta formativa, contribuendo a potenziare le competenze degli studenti chiamati a cimentarsi in pratiche d’impresa.  Si tratta di una metodologia didattica che contribuisce anche allo sviluppo di competenze trasversali e in particolare dell’autoimprenditorialità. La modalità laboratoriale, inoltre, sollecita il protagonismo dei ragazzi, con ciò contribuendo anche allo sviluppo di competenze di auto-orientamento, in linea con gli obiettivi delle recenti Linee Guida per l’orientamento emanate dal Ministero, in vigore dal prossimo anno scolastico».

Si è classificato primo il progetto CELLBEEPLANET presentato dall’Istituto Carlo Emilio Gadda di Langhirano (Parma), che intende produrre packaging alimentari ecologici e compostabili al 100% realizzati con materiali vegetali come nanocristalli di cellulosa, cera d’api e il micelio ottenuto dalla radice di funghi.

Emilia Romagna Economy - Concluso il progetto CREI-AMO L’IMPRESA!
Foto generale della sala

Si è distinto per attinenza alle vocazioni e alle opportunità del territorio il progetto GREEN SPLASH dell’Istituto San Colombano di Bobbio (Piacenza) che prevede la realizzazione di un centro termale ecosostenibile nel territorio e di esperienze di degustazione di cibi biologici locali.

La Giuria ha premiato per l’originalità il progetto CHAMELEON dell’Istituto Guarini di Modena che prevede la personalizzazione di felpe con l’utilizzo di patch adesivi originali e rimovibili.        

Ha vinto il premio per la realizzabilità e utilità il progetto STYLE THE RAG presentato dall’Istituto Piero Gobetti di Scandiano (Reggio Emilia): un’azienda che produce abbigliamento fashion con tessuti ecosostenibili.          

La Giuria ha premiato per attinenza al settore/prodotto/servizio dell’impresa oggetto della visita aziendale il progetto PRINTECO ideato dall’Istituto Fermo Corni di Modena: una stampante laser ecosostenibile in grado di trasformare i granuli di plastica riciclata e riutilizzare gli scarti di produzione.         

Quanto alla qualità delle challenges il progetto premiato è stato A.P.E. presentato dall’Istituto Pier Crescenzi Pacinotti Sirani di Bologna: una App che connette i giovani per condividere attività, sport, tempo libero e conoscere il territorio.

Si è distinto per la qualità della presentazione il progetto GREEN BOX presentato dall’Istituto Enrico Fermi di Modena: una stazione di deposito e ricarica per i monopattini elettrici, costruita in legno e acciaio.

Si è aggiunta una menzione speciale che la Giuria ha voluto attribuire al progetto SOFTWARE CUISINE ideato dall’Istituto Giovanni Agnelli di Cesenatico (Forlì-Cesena): un software culinario per vivere l’esperienza della ristorazione in modo interattivo

Sono intervenuti, oltre al Presidente regionale dei Giovani Imprenditori Ivan Franco Bottoni, il  Dirigente dell’Ufficio IV dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna Giovanni Desco, la coordinatrice del progetto e Vice Presidente regionale Beatrice De Gaspari, la rappresentante  dei Giovani Imprenditori Confindustria Emilia Centro Francesca Villani, la rappresentante dell’Associazione Giovani per l’Unesco Coordinamento Emilia-Romagna Francesca Fecoli e la delegata dell’Ufficio Scolastico Regionale Chiara Scardoni.

L’iniziativa si svolge nell’ambito dei percorsi per le competenze trasversali e orientamento (ex alternanza scuola-lavoro), in quanto il tempo impiegato per la realizzazione dei business plan può essere valutato come tale, sulla base delle intese con le scuole.

Alla classe vincitrice assoluta è stato assegnato un premio in buoni per l’acquisto di libri. Gli istituti hanno ricevuto gli attestati offerte da Tecnostudi e i gadget offerti da Franco Cosimo Panini.

L’Associazione Italiana Giovani per l’Unesco, partner di Crei-amo l’impresa dal 2018 con il coordinamento Emilia-Romagna, supporta le attività della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco nel campo dell’educazione, scienza, cultura e comunicazione, promuovendone progetti, valori e priorità nelle comunità locali attraverso la partecipazione attiva dei giovani.

Per saperne di più

Leggi altro dal mondo della scuola e dell’università

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

Leggi anche