• 27/06/2022

Due progetti del Tecnopolo Bologna accedono al contributo del bando regionale per startup

 Due progetti del Tecnopolo Bologna accedono al contributo del bando regionale per startup

Grazie ad uno scorrimento della graduatoria, sono stati ammessi a contributo i progetti presentati dalle startup HECAREIT! e Genetica23 al bando “Attrazione e consolidamento di start up innovative” POR-FESR 2014-2020.

Le due startup fanno parte dell’ecosistema del Tecnopolo Bologna CNR e saranno supportate dai laboratori MISTER Smart Innovation e Proambiente nella realizzazione delle attività proposte nei progetti approvati.

Cosmetici a prova di DNA
Genetica23 si inserisce nell’area S3 della Salute e Benessere con l’obiettivo di rendere realtà una ricerca scientifica, trasformandone i risultati in soluzioni tecnologiche innovative per il sistema produttivo regionale. Infatti, la start-up vuole investire nella promozione dell’uso di tecnologie nella realizzazione di prodotti cosmetici personalizzati. Tale procedimento porterebbe a prodotti per la cura della persona su misura e il più possibili funzionali, basati su evidenze scientifiche reali e misurabili.

Spazi salubri e modulabili
HECAREIT! sviluppa progetti innovativi nell’ambito delle cure a domicilio, della salubrità degli ambienti di lavoro e scolastici e degli spazi urbani. La start-up ha sviluppato SanaDomi, un sistema capace di trasformare in 24 ore solari una qualsiasi stanza in una camera isolata e autonoma, monitorata nei parametri ambientali. La tecnologia garantisce un intenso ricambio d’aria dall’esterno senza perturbare le condizioni climatiche della stanza. Attraverso una filtrazione a più stadi, garantisce inoltre la sanificazione continua e una maggiore qualità dell’ambiente.

Leggi anche