• 13/06/2024

Energy Scan: nuovo servizio per le imprese

 Energy Scan: nuovo servizio per le imprese

Come e dove risparmiare energia: al via Energy Scan, un servizio gratuito e personalizzato per le imprese della Regione

Da Unioncamere e Camere di Commercio in collaborazione con Certimac Laboratorio della rete Alta Tecnologia dell’Emilia-Romagna parte il servizio Energy Scan.

Confrontarsi con esperti per capire come e dove aumentare l’efficienza energetica in azienda. Ricevere entro marzo 2024 il report sintetico del profilo energetico della propria impresa, con l’indicazione degli indicatori da tenere sotto controllo e  delle possibili azioni di miglioramento. Approfondire il tema delle comunità energetiche per investimenti in fonti rinnovabili valutandone la fattibilità per la propria attività. Tutto senza sostenere nessun costo.

E’ possibile grazie al servizio Energy Scan messo a disposizione da Unioncamere e dalle Camere di commercio regionali in collaborazione con Certimac Laboratorio della rete Alta Tecnologia dell’Emilia-Romagna.

Il servizio è  dedicato  a venticinque imprese manifatturiere della regione con almeno dieci dipendenti.

Le venticinque imprese selezionate avranno prima di tutto un colloquio on line con gli esperti di Certimac  finalizzato a raccogliere i dati relativi al profilo energetico e ai processi aziendali.  In poche settimane, e comunque entro marzo, le imprese riceveranno il report sintetico personalizzato con una fotografia di primo livello del profilo energetico aziendale, le indicazioni  per aumentare l’efficienza energetica dell’attività e indicazioni utili sulle comunità energetiche per investimenti in fonti rinnovabili.

Per approfittare dell’opportunità c’è tempo fino a lunedì 5 febbraio 2023 presentando la domanda on line  sul sito di Unioncamere Emilia-Romagna.

Il servizio Energy Scan è realizzato da Unioncamere e dalle Camere di commercio dell’Emilia-Romagna nell’ambito del Progetto Transizione Energetica che supporta le imprese regionali nella realizzazione di progetti per la transizione ecologica, l’efficientamento energetico e lo sviluppo di modelli innovativi di produzione e consumo dell’energia.

Tutti gli approfondimenti

Leggi altro in primo piano

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

Leggi anche