• 30/11/2022

Export verso Russia e Ucraina, i numeri delle imprese bolognesi

 Export verso Russia e Ucraina, i numeri delle imprese bolognesi

Meccanica, mezzi di trasporto, prodotti chimici e il comparto moda: questi i settori dell’economia bolognese che verrebbero più colpiti dalle sanzioni nei confronti della Russia. Le esportazioni verso la Russia incidono per il 2,7%  delle esportazioni complessive delle imprese bolognesi. Bologna copre il 30% delle esportazioni regionali verso la Russia e incide per il 6% su quelle italiane.

Si tratta di circa 338 milioni di merci esportate nei primi nove mesi del 2021 (i dati definitivi del 2021 non sono ancora disponibili), ed ammonta a poco meno di quanto le imprese bolognesi avevano esportato verso la Russia in tutto il 2019, quindi prima della pandemia.

Il valore provvisorio del 2021 è in crescita del 30% rispetto al 2020, soprattutto grazie ad un forte aumento nelle esportazioni di articoli farmaceutici e medicinali.

La metà dei beni realizzati a Bologna e venduti in Russia sono macchinari e apparecchi meccanici (oltre 115 milioni di euro nei primi 9 mesi del 2021), seguono i mezzi di trasporto (oltre 76 milioni di euro), sostanze e prodotti chimici (poco meno di 32,8 milioni), i prodotti del comparto moda (32 milioni di euro). Nel 2021 c’è stata una netta diminuzione nell’export dei prodotti alimentari.

Dalla Russia nei primi nove mesi del 2021 le imprese bolognesi hanno acquistato 12,6 milioni di euro, prevalentemente sostanze e prodotti chimici, legno e prodotti in legno, carta, articoli in gomma e materie plastiche.

Il peso delle esportazioni bolognesi verso l’Ucraina è pari ad un terzo di quelle verso la Russia. Si tratta di poco meno di 135 milioni di euro nei primi nove mesi del 2021, di cui quasi la metà in prodotti alimentari. Macchine e apparecchi meccanici pesano per 33,4 milioni di euro sui prodotti venduti in Ucraina fra gennaio e novembre 2021.

Nello stesso periodo le imprese bolognesi hanno acquistato dall’Ucraina per poco più di 5 milioni di euro, di cui 2,3 milioni di prodotti agricoli.

Leggi anche