• 20/04/2024

Contratto di rete “ISB Industries”

 Contratto di rete “ISB Industries”

Da sinistra: Roberta Anceschi, Presidente Unindustria Reggio Emilia; il presidente di Italcuscinetti Bartolomeo Ghirardini; Francesca Paoli, Vicepresidente Unindustria Reggio Emilia con delega a PMI e Reti; Vanes Fontana, Direttore Generale Unindustria Reggio Emilia e Giuseppe Vernetti Amministratore Delegato Italcuscinetti.

Firmato con il supporto dello Sportello Reti di Impresa di Unindustria Reggio Emilia il contratto di rete “ISB Industries” che coinvolge 3 aziende di Rubiera

E’ stata firmato un nuovo importante contratto di rete che coinvolge tre imprese di Rubiera (RE) attive nel settore dei componenti industriali. Si tratta di: Italcuscinetti, di dimensioni maggiori, che produce cuscinetti di ogni tipologia ed applicazione, Ot Seals, realtà in crescita che opera nel campo dei prodotti elastomerici come anelli di tenuta, o-ring, tenute speciali, etc), che completano il cuscinetto ed Eurotrasmissioni, startup che tratta la gamma completa della trasmissione di potenza (catene, ingranaggi, calettatori, etc).

L’intesa è stata siglata con il supporto dello Sportello Reti di Impresa di Unindustria Reggio Emilia.

Si tratta di tre realtà che già collaboravano e che realizzano prodotti integrati e complementari tra di loro.

Queste tre aziende rafforzano così la loro sinergia strategica, accrescendo la competitività e sviluppando il valore del brand ISB Industries sul mercato internazionale, attraverso la presenza di un player unico nel suo settore di riferimento.

Il contratto consente di condividere acquisti e azioni di comunicazione e marketing, partecipare a fiere e progetti di sviluppo a livello nazionale ed internazionale rafforzando la penetrazione e la riconoscibilità del brand ISB.

La rete inoltre mette a fattor comune i punti di forza di ciascuna delle aziende: ad esempio il servizio logistico per i clienti extraeuropei grazie alle 5 filiali mondiali (sia commerciali, che produttive, che di procurement e logistiche) e l’ampia gamma prodotti di cui dispone (grazie anche al magazzino più importante in Italia per capacità di stoccaggio di prodotti rotativi) e alla possibilità di spedire il prodotto al cliente sempre nella giornata stessa della ricezione dell’ordine.

Infine, verranno condivise le competenze distintive rispetto ai competitor, tra i quali il Servizio Tecnico sviluppato da Italcuscinetti (da pochi mesi è stato inaugurato il Centro Tecnico per training, ricerca & sviluppo, test e prove comparative) per supportare i clienti – anche delle altre due aziende della Rete – nella fase progettuale, di analisi e di scelta della migliore soluzione per l’applicazione specifica.

Roberta Anceschi, Presidente Unindustria Reggio Emilia, commenta: “Sono molto contenta di questo progetto che rappresenta un modo concreto per rafforzare e far crescere la capacità di competere nel mondo delle nostre PMI; questa iniziativa va nella direzione giusta”.

Francesca Paoli, Vicepresidente Unindustria Reggio Emilia con delega a PMI e Reti, aggiunge: “Questo contratto di rete segue diversi altri, che abbiamo promosso e sostenuto per realizzare ad esempio progetti comuni di internazionalizzazione, di innovazione, di integrazione dell’offerta di prodotto e anche di ottimizzazione negli acquisti. La rete è uno strumento flessibile e leggero a disposizione delle nostre imprese in particolare quelle più piccole per essere più competitive”.

Il Contratto di Rete

Il Contratto di Rete è un innovativo modello di collaborazione tra 2 o più imprese, nato nel 2009 e che vede oggi oltre 8.633 contratti sottoscritti e oltre 46.000 imprese coinvolte (al 3 luglio 2023), di cui 2.709 in Emilia-Romagna.

Grazie al Contratto di Rete le aziende mantengono la loro autonomia e identità e nello stesso tempo possono realizzare progetti condivisi (innovazione di prodotto, acquisti, internazionalizzazione, sviluppo commerciale, allargamento gamma prodotto) nell’ottica di incrementare la propria capacità innovativa e la competitività sul mercato acquisendo la massa critica necessaria.

Lo Sportello Reti di impresa di Unindustria

Unindustria Reggio Emilia dal 2011 è impegnata nel favorire l’aggregazione tra imprese per realizzare in particolare progetti comuni attraverso lo Sportello Reti di imprese creato per informare e assistere le imprese interessate a collaborare con lo strumento del Contratto di Rete; diversi sono i Contratto di Rete sottoscritti a Reggio Emilia in questi anni.

Leggi altro sulle imprese dell’Emilia-Romagna

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

Leggi anche