• 20/04/2024

Gastro Guide: nasce l’esperto per lo sviluppo turistico locale

 Gastro Guide: nasce l’esperto per lo sviluppo turistico locale

Gastro Guide a Volos

Tappa in Grecia per il progetto internazionale di Gastro Guide, cofinanziato dal programma Erasmus+ dell’Unione Europea. Obiettivo: formare un nuovo profilo professionale

 

Si è svolto a Volos in Grecia il quarto meeting internazionale di Gastro Guide, progetto della durata di due anni (2022-2024), che rientra nell’ambito del Programma Erasmus+ e sta sviluppando un percorso formativo internazionale e una rete europea di guide enogastronomiche professionali.

A conclusione, sarà definita una figura professionale nuova che sosterrà lo sviluppo delle comunità locali e contribuirà alla sostenibilità rurale attraverso la formazione e la promozione del settore agroalimentare, della gastronomia, del patrimonio culturale dei borghi e lo stile di vita a contatto con la natura.

Al progetto partecipano 9 partner (Enti di formazione professionale; Camere di commercio; Organizzazioni settoriale e commerciali) di 6 Paesi dell’Europa settentrionale e meridionale: Italia (Unioncamere Emilia-Romagna e Ifoa), Bulgaria, Grecia, Lituania, Polonia e Spagna.

L’iniziativa si focalizza sulla creazione e la certificazione di un nuovo profilo professionale, la cosiddetta “Gastro Guide”, che supporta lo sviluppo di piccoli paesi per migliorare la loro accoglienza ai turisti, valorizzando allo stesso tempo la cultura e le tradizioni locali.

Emilia Romagna Economy - Gastro Guide: nasce l'esperto per lo sviluppo turistico locale

Questo profilo avrà il compito prioritario di diffondere i prodotti agroalimentari e la gastronomia locale, per promuovere il turismo esperienziale.

Quattro le attività che sono in via di esecuzione: identificazione del profilo professionale e dei bisogni formativi della Gastro Guide (PR1); realizzazione di una piattaforma web interattiva Rural Education Space), comprensiva della community, della mappa interattiva e dell’e-learning (PR2); sviluppo di moduli formativi (PR3); sviluppo di percorsi di Gastro Guide (PR4).

Il progetto è partito nel 2022. E’ stata effettuata un’ampia ricerca sul campo attraverso mirate interviste a 160 persone, allo scopo di individuare le esigenze di questo nuovo profilo professionale; è stato quindi prodotto un unico documento (PR1) – tradotto nelle diverse lingue – dove sono stati riportati i risultati, le conclusioni e gli esiti del processo di identificazione del profilo professionale e dei bisogni formativi della Gastro Guide.

Il primo output conseguito è alla base della creazione del curriculum indispensabile per lo sviluppo della fase formativa e della piattaforma web. E’ stato inoltre costituito il “Quality Control Board”, composto da tre valutatori esterni individuati in base alle specifiche tematiche legate agli obiettivi da raggiungere, che si è riunito due volte per valutare i risultati conseguiti. Sono stati realizzati tre meeting in presenza (in Italia a Reggio Emilia, poi in Bulgaria a Dobrich, a Rzeszow in Polonia, a Volos in Grecia), e 4 incontri online.

 

Per saperne di più su Grastro Guide

Da Unioncamere Emilia-Romagna

Leggi altre notizie in vetrina

 

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

Leggi anche