• 26/11/2022

Il prof. Marco Ferretti è il nuovo Presidente del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma

 Il prof. Marco Ferretti è il nuovo Presidente del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma

Il Prof. Marco Ferretti è il nuovo Presidente del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma per il triennio 2022-2025. Professore Associato in Economia delle Aziende Pubbliche presso l’Università di Parma, Assessore al Bilancio del Comune di Parma dal 2013 al luglio 2022, la sua nomina è stata ufficializzata con Decreto del Ministero dell’Università e della Ricerca, che lo ha designato scegliendolo su una terna di nomi proposta dal Consiglio Accademico del Conservatorio di Parma. Prende il posto del Presidente uscente, Giuseppe Romanini, rimasto in carica per tre anni.

“E’ un grande piacere e un onore, per me, – dichiara il prof. Ferretti – poter ricoprire, per i prossimi tre anni, il ruolo di Presidente del Conservatorio di Parma. Questa Istituzione è fra le più importanti e antiche al mondo e rappresenta un’eccellenza culturale del nostro territorio, riconosciuto in Italia e a livello internazionale per l’alto livello della didattica e la qualità di insegnanti e studenti. Il mio impegno sarà quello di mantenere gli ottimi risultati raggiunti, cercando di rendere l’Istituzione ancora più attrattiva, e di proiettarla nel futuro anche dal punto di vista gestionale. Gli obiettivi strategici saranno concordati con il nuovo Direttore, ma già da ora mi sento di dire che due temi saranno certamente centrali nei prossimi tre anni: sarà necessario proseguire sulla strada dell’internazionalizzazione, fondamentale per gli studenti e per l’Istituzione, e sarà indispensabile far sì che il Conservatorio sia promotore di arte e cultura sul territorio. Bisognerà moltiplicare le occasioni di connessione con le istituzioni culturali della provincia e della regione, così come aprirsi al rapporto con i privati.  Ringrazio per la fiducia accordatami il Direttore entrante M° Massimo Felici, il Consiglio Accademico e il Ministro dell’Università e, per il lavoro svolto in questi anni, il mio predecessore Giuseppe Romanini e l’attuale Direttore M° Riccardo Ceni. Sono certo che questa esperienza sarà un viaggio in cui tutti insieme raggiungeremo gli obiettivi che auspichiamo.”

“Dalle parole scambiate con il prof. Marco Ferretti – osserva il Presidente uscente Giuseppe Romanini  – so che proseguirà nel lavoro di valorizzazione del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito”, realtà tanto importante per la nostra città, quanto a livello nazionale e internazionale. Mi fa molto piacere sapere che porterà avanti l’opera di internazionalizzazione e di apertura dei rapporti con altre istituzioni culturali e musicali del territorio, gli auguro quindi buon lavoro e di poter ottenere i risultati che si è prefissato”.

Nato a Parma il 5 luglio 1971, residente a Parma, sposato con due figli, Ferretti si è laureato in Economia e Commercio presso l’Università degli Studi di Parma e nella stessa Università ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Economia delle Aziende e Amministrazioni Pubbliche. È stato titolare di un assegno di ricerca post-dottorato riguardante i “Sistemi di finanziamento delle Aziende Pubbliche”. Dal 2006 è stato chiamato in ruolo come Ricercatore e dal 2015 è Professore Associato in Economia delle Aziende Pubbliche presso l’Università di Parma. Dal 2009 al 2012 è stato Membro del Consiglio di Amministrazione dell’Ateneo di Parma. Nel corso della carriera accademica ha approfondito specifici temi di ricerca sia con riferimento alla sanità pubblica sia al mondo degli enti locali, studi sfociati in numerose pubblicazioni. Dal 2010 al 2012 è stato Componente della Commissione di Monitoraggio Qualità e Valutazione dell’Ateneo di Parma. Dal 2013 al 2022 è stato Assessore del Comune di Parma con le seguenti deleghe: Bilancio, Politiche Finanziarie e Tributarie per il reperimento delle Risorse, Servizi Legali, Società Partecipate, Rapporti con l’Università e Personale (dal 2017 al 2019). Ad oggi, è titolare dei seguenti insegnamenti presso il Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali dell’Università di Parma: “Programmazione, Controllo e Bilancio nelle Aziende Pubbliche” (Laurea Specialistica in Amministrazione e Direzione Aziendale) e “Economia Aziendale” (Laurea Triennale in Food Management).

Nell’ambito della formazione post-lauream è Presidente del Master di 2° livello in Management degli Enti Locali (giunto alla IV edizione) e del Master di 1° livello in Management dei Finanziamenti Europei per la Pubblica Amministrazione. È membro dei Comitati scientifici della rivista “Azienda Pubblica – Teoria ed Esperienze di management” (Maggioli Editore, Rimini) e della collana “Aziende Pubbliche e Imprenditorialità Sociale (APIS)” (Franco Angeli Editore, Milano). In ambito accademico è stato impegnato in più aree di ricerca. Una delle principali ha riguardato le tematiche inerenti il Finanziamento degli Enti Pubblici, studio che ha portato alla pubblicazione della monografia “Finanziare l’Ente Pubblico”, con approfondimenti su specifici settori quali i Beni Culturali e, nello specifico, il settore Museale.

Leggi anche