• 26/11/2022

Nasce il BIG Social Impact Incubation System. Supporting Ideas that Benefit Society

 Nasce il BIG Social Impact Incubation System. Supporting Ideas that Benefit Society

Via alle candidature per l’iniziativa promossa dalla Fondazione Carisbo in collaborazione con l’associazione non profit TechGarage

BIG Social Impact Incubation System è l’inedita iniziativa della Fondazione Carisbo, in collaborazione con l’associazione no profit TechGarage, nata per accogliere e supportare progetti a elevato potenziale, in fase iniziale, proposti da team di potenziali imprenditori che necessitano di competenze, formazione e networking per l’accesso al mercato.

 

Perché l’iniziativa

BIG Social Impact Incubation System intende facilitare lo sviluppo di soluzioni concrete e innovative negli ambiti:

  • Welfare, con focus su sicurezza e benessere della persona, parità di genere, inclusione, lavoro, famiglia e minori, giustizia, libertà individuale, realizzazione personale;
  • Transizione ecologica, per ridurre l’impatto antropico in ambiti quali risparmio energetico, cleantech, cambiamento climatico, impatto ambientale, mobilità sostenibile, biodiversità, risanamento, biosicurezza, rischio industriale, verde urbano e resilienza sistemi forestali;
  • Tutela della salute, per allungare la catena di valore in ambito medicale implementando previsione, diagnostica da remoto, modelli di accesso alle cure, piattaforme 3D olografiche, autodiagnostica e screening, tele riabilitazione.

Attraverso l’iniziativa, grazie al contributo della Fondazione Carisbo resa completamente gratuita per le startup che supereranno la selezione, BIGBO aggregherà progetti imprenditoriali in grado di coniugare il valore finanziario con il valore sociale, ovvero che abbiano l’obiettivo di generare impatto sociale e ambientale positivo, misurabile e compatibile con un rendimento economico.

«L’avvio di questa iniziativa ha una valenza strategica per la Fondazione Carisbo che si riflette a livello nazionale, così come ha rappresentato l’adesione al Fondo per la Repubblica Digitale – dichiara Paolo Beghelli, Presidente della Fondazione, nato dal protocollo d’intesa tra il Ministro per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale, il Ministero dell’economia e delle finanze e l’Acri. L’obiettivo di accrescere le competenze digitali degli italiani implica attivare processi diffusi di crescita rivolti alla formazione e all’inclusione digitale, obiettivo che la Fondazione intende realizzare sul territorio metropolitano attraverso il progetto BIGBO e i programmi correlati, dedicati tanto alle startup e ai talenti quanto alle organizzazioni e agli operatori del Terzo settore. Grazie alla collaborazione con i nostri partner di progetto si rafforza il sostegno alla filiera dell’innovazione sociale, un investimento fondamentale a promuovere un futuro migliore per le persone. Pertanto, in quest’ottica di responsabilità etica allargata, la Fondazione intende intervenire come agente di sviluppo di processi di innovazione ad alto impatto, nella prospettiva di generare un miglioramento delle politiche sociali e di conseguenza della vita delle persone.»

Quando e dove

Terminate le fasi di candidature e scouting, con la selezione da parte della commissione e l’annuncio dei progetti ammessi (fine settembre), il programma del Social Impact Incubation System si svolgerà nell’arco di 6 mesi da ottobre 2022 ad aprile 2023 a Bologna, negli spazi di BIGBO – Boost Innovation Garage (via della Ferriera 4), durante i quali i 10 team innovativi (startup neonate o non ancora fondate, spin-off universitari, cooperative, Pmi, società benefit) verranno accompagnati, virtualmente e in presenza, nello sviluppo dei rispettivi business plan da un pool di mentor e consulenti esperti, attraverso sessioni di full immersion sulle singole tematiche.

Il percorso comprende:

  • 50 ore di masterclass in presenza a Bologna, con formazione sulle competenze necessarie per trasformare un’idea in un business: Customer Discovery, Competition Analysis, Business Modeling, Go-to-Market Strategy, Marketing Strategy, Financials, Fundraising;
  • 10 ore di mentoring, con incontri 1-to-1 online e in presenza, per farsi guidare da mentor esperti nell’esecuzione della strategia;
  • Expert corner, con accesso alla consulenza specialistica e primo assesment da parte di professionisti quali avvocati, commercialisti, notai, agenzie di branding, per l’approfondimento di specifiche tematiche tecniche e legali;
  • Coworking space gratuito, con desk dedicati (massimo 3 persone per startup) presso BIGBO durante tutta la durata del progetto.

 

Lo sprint period e l’inserimento nell’ecosistema di BIGBO

Grazie alla collaborazione con l’incubatore certificato dpixel e alla presenza di investitori nel network di BIGBO, i team selezionati saranno in costante osservazione per l’eventuale accesso al reperimento dei capitali iniziali. La Fondazione Carisbo ha partecipato alla sottoscrizione del Fondo Barcamper, fondo mobiliare di investimento in imprese caratterizzate da forte innovazione, e del Fondo Primo Space Fund, quest’ultimo focalizzato su imprese innovative per la ricerca e lo sviluppo tecnologico nel settore aerospaziale. Entrambi i fondi sono gestiti da Primo Ventures SGR SpA.

«L’innovazione sociale è nel DNA del territorio di Bologna e dell’Emilia-Romagna – afferma Gianluca Dettori, Presidente Associazione TechGarage e Primo Ventures SGR SpA, – e BIGBO può consentire a nuove generazioni di imprenditori di avvicinarsi a questo mondo e ad una nuova forma di impresa innovativa, attenta ai temi di sostenibilità ambientale, di governance e sociale.»

Durante i 6 mesi di incubazione i team imprenditoriali avranno l’opportunità, tramite una masterclass dedicata e a specifici incontri con consulenti esperti nel settore, di essere accompagnati anche nel percorso per ottenere la qualifica di startup innovativa, al fine di beneficiare dei conseguenti vantaggi di natura contrattuale e fiscale e delle agevolazioni nell’accesso al credito e agli investimenti.

L’arco temporale dei 6 mesi coincide con il periodo di inserimento dei team nell’ecosistema di BIGBO, durante il quale verranno organizzati 3 community meeting. Le attività di costruzione del business da parte dei team imprenditoriali, inoltre, saranno ulteriormente agevolate dall’accesso alle facilities, ai workshop organizzati, agli eventi (demo-day con investitori, programmi di accelerazione, iniziative di matchmaking con le corporate, call for POC) e ai servizi esclusivi a loro riservati dalla rete di partner che permetteranno l’adozione di CRM, servizi cloud, soluzioni di videocomunicazione e di collaborazione online, servizi di pagamento elettronici e nell’apertura di conti bancari business.

Candidature aperte fino a fine settembre

Per le candidature è utilizzata la piattaforma F6S, una delle più grandi community di startup al mondo, all’indirizzo https://www.f6s.com/impact-incubation-system-a-bologna/apply.

Ulteriori informazioni sul sito https://bigbo.it/.

 

Leggi anche