• 22/02/2024

Nasce il Silver Economy Incubation System

 Nasce il Silver Economy Incubation System

Silver Economy Incubation System. Via alle candidature per l’iniziativa promossa dalla Fondazione Carisbo in collaborazione con l’associazione TechGarage, con il supporto di Intesa Sanpaolo

Silver Economy Incubation System è l’inedita iniziativa della Fondazione Carisbo, in collaborazione con l’associazione no profit TechGarage, con il supporto di Intesa Sanpaolo, nata per accogliere e supportare progetti a elevato potenziale, in fase iniziale, proposti da team imprenditoriali che necessitano di competenze, formazione e networking per l’accesso al mercato e che portino soluzioni concrete negli ambiti dell’Autonomia, dell’Health Tech e della Silver Leisure.

Perché l’iniziativa Silver Economy Incubation System intende facilitare lo sviluppo di soluzioni concrete e innovative per il soddisfacimento dei bisogni legati alla popolazione degli anziani, in particolare nella gestione delle situazioni di non autosufficienza (Long Term Care); esigenze legate alla casa (arredamento e domotica a misura di anziano); esigenze legate alla mobilità; invecchiamento attivo; alimentazione; attività ricreative.

Più nel dettaglio, le soluzioni ricercate riguardano:
• Autonomia, con focus sulle esigenze di autosufficienza delle persone anziane nelle più disparate situazioni di vita quotidiana, negli ambiti interessati della mobilità e domotica;
• Health Tech, con focus sull’utilizzo di tecnologie software o hardware in grado di risolvere esigenze in ambito sanitario, farmacologico e della salute in generale;
• Silver Leisure, con focus sulla promozione di attività di formazione, ricreazione, turismo e divertimento per una popolazione con capacità di spesa pro capite più elevata rispetto alle giovani generazioni.

Grazie al contributo della Fondazione Carisbo e al supporto di Intesa Sanpaolo, la partecipazione all’iniziativa per le startup che supereranno la selezione è completamente gratuita, allo scopo di aggregare progetti imprenditoriali in grado di coniugare il valore finanziario con il valore sociale, ovvero che abbiano l’obiettivo di generare impatto sociale positivo, misurabile e compatibile con un rendimento economico.

Paolo Beghelli, Presidente della Fondazione Carisbo: «BIG è il polo che abbiamo realizzato per contribuire ad accelerare lo sviluppo dell’ecosistema d’innovazione in città, un polo attento ai temi della trasformazione digitale e ad attrarre talenti e startup, sostenendole nel loro percorso improntato all’imprenditorialità. La collaborazione di Intesa Sanpaolo, che conferma l’importanza del progetto BIG e dei programmi promossi per lo sviluppo delle startup e PMI innovative dell’Emilia-Romagna, ci permette di rafforzare il contributo attivo alla promozione di nuove progettualità come questa dedicata alla silver economy, sempre più un tema chiave del nostro presente, per inserirsi in una filiera nazionale da tempo impegnata a ripensare l’attuale sistema di welfare, previdenziale, assicurativo e sanitario, guidando lo sviluppo di nuove soluzioni e servizi dedicati alla popolazione over 65 e anziana.»

Alessandra Florio, Direttrice Regionale Emilia-Romagna e Marche Intesa Sanpaolo: «Il sostegno all’ecosistema delle startup, tanto più in un ambito con grande potenzialità come quello della Silver Economy, è strategico per accelerare i progetti ad alto contenuto di innovazione e, di conseguenza, far crescere i territori. Il nostro Gruppo sostiene da sempre lo sviluppo costante di nuova imprenditoria sia nell’ambito del proprio network di imprese, con particolare attenzione alle startup, sia attraverso attività in sinergia con enti, istituzioni, incubatori e tutte quelle realtà impegnate a creare valore per il tessuto socio-economico. Non è un caso che ad oggi circa il 30% delle startup italiane abbia colto le opportunità, anche non finanziarie, che siamo in grado di offrire.»

Terminate le fasi di candidature e scouting, con la selezione da parte della commissione e l’annuncio dei progetti ammessi (10 maggio 2023), il programma del Silver Economy Incubation System si svolgerà nell’arco di 6 mesi da maggio a novembre 2023 a Bologna, negli spazi di BIGBO – Boost Innovation Garage (via della Ferriera 4), durante i quali i 10 team innovativi (startup neonate o non ancora fondate, spin-off universitari, cooperative, Pmi, società benefit) verranno accompagnati, virtualmente e in presenza, nello sviluppo dei rispettivi business plan da un pool di mentor e consulenti esperti, attraverso sessioni di full immersion sulle singole tematiche.
Lo Sprint Period e l’inserimento nell’ecosistema di BIGBO.

L’arco temporale dei 6 mesi di incubazione coincide anche con lo Sprint Period, il periodo di inserimento dei team nell’ecosistema di BIGBO, al termine del quale i team selezionati, grazie alla collaborazione con l’incubatore certificato dpixel e alla presenza di investitori nel network di BIGBO, resteranno sotto osservazione per l’eventuale accesso al reperimento dei capitali iniziali e potranno beneficiare delle connessioni e degli elementi alla base dell’ecosistema stesso, come l’accesso alle facilities, agli eventi e ai workshop organizzati.

Il percorso comprende:
• 50 ore di masterclass in presenza a Bologna, con formazione sulle competenze necessarie per trasformare un’idea in un business: Business Modeling e Business Planning, Marketing Strategy, Customer Discovery, Competition Analysis, Go-to-Market Strategy, Financials, Fundraising;
• 10 ore di mentoring, con incontri 1-to-1 online e in presenza, per farsi guidare da mentor esperti nell’esecuzione della strategia;
• Expert corner, con accesso alla consulenza specialistica e primo assesment da parte di professionisti quali avvocati, commercialisti, notai, agenzie di branding, per l’approfondimento di specifiche tematiche tecniche e legali;
• Coworking & Community dedicati, durante tutta la durata del progetto con desk riservati (massimo 3 persone per startup) presso BIGBO e accesso alla community, alle networking night e ad ulteriori workshop.
Durante il percorso i team imprenditoriali avranno inoltre l’opportunità, tramite una masterclass dedicata e a specifici incontri con consulenti esperti nel settore, di essere accompagnati per ottenere la qualifica di startup innovativa, al fine di beneficiare dei conseguenti vantaggi di natura contrattuale e fiscale e delle agevolazioni nell’accesso al credito e agli investimenti.

Le attività di costruzione del business da parte dei team imprenditoriali saranno ulteriormente agevolate in occasione dei 3 community meeting organizzati e delle numerose opportunità offerte: Demo-Day fra startup e investitori, iniziative di matchmaking con le aziende, opportunità di candidarsi alle Call4Ideas, alle Call4POC e ai programmi di accelerazione verticale in partnership con aziende, in piena ottica di Open Innovation e Innovation Financing per ampliare le possibilità di fundraising e crowdfunding delle startup. Candidature aperte fino al 30 aprile.

Per le candidature è utilizzata la piattaforma F6S, una delle più grandi community di startup al mondo, all’indirizzo
Ulteriori informazioni sul sito

Da Fondazione Carisbo

Leggi altro

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

Leggi anche