• 23/07/2024

La cooperativa Giulio Bellini si aggiudica il premio AgriManager per l’innovazione

 La cooperativa Giulio Bellini si aggiudica il premio AgriManager per l’innovazione

CAB Giulio Bellini premio Agrimanager

Un importante riconoscimento per la Cooperativa Agricola Braccianti Giulio Bellini di Argenta che vede valorizzato il suo impegno verso la sostenibilità e l’innovazione

Il gruppo cooperativo Giulio Bellini di Argenta ha ricevuto, lo scorso 15 marzo, il Premio per l’innovazione di AgriManager 2022. L’iniziativa realizzata da Agri 2000 in partnership con Emil Banca premia la CAB Giulio Bellini per l’ottima gestione dell’impresa agricola nel tempo dell’incertezza dei mercati – questo era il tema per il premio proposto da Agri 2000 – che ha saputo fronteggiare attraverso complesse congiunture economiche e attraverso sostenibilità e innovazione.

Negli ultimi anni la CAB Giulio Bellini ha pianificato investimenti verso tecnologie agronomiche e biologiche e l’incrocio tra innovazione e sostenibilità economica, sociale e ambientale è la direttrice di sviluppo per i prossimi anni. L’obiettivo è quello di costruire un grande progetto per produrre alimenti buoni e sicuri a filiera totalmente controllata, dal seme al prodotto finale e che sia in linea con la storia e i valori della cooperazione trovando un equilibrio tra la storia bracciantile e la trasformazione industriale.

Tra i progetti già messi in atto dal gruppo cooperativo c’è quello del biologico, con una coltivazione che ha raggiunto le dimensioni di 2.150 ettari e l’attività di trasformazione del prodotto finale. Tra le maggiori coltivazioni bio e le attività di trasformazione ci sono le varietà di sementi e l’intera produzione del Molino Sima che si occupa anche della produzione di una linea gluten free per private label.

Il premio ricevuto da Agri 2000 prevede l’acquisto da parte di Emil Banca dei prodotti agricoli della CAB Giulio Bellini. Questi prodotti saranno donati da Emil Banca alla cooperativa sociale il Germoglio di Ferrara che rivolge i propri servizi educativi a bambini e adolescenti in situazioni di svantaggio sociale.

La cerimonia di premiazione che si è tenuta a Filo d’Argenta nella tenuta Garusola ha visto la partecipazione di Camillo Gardini organizzatore del premio AgriManager; Giuseppe Ciani, presidente della Cooperativa Giulio Bellini; Andrea Baldini, sindaco Argenta; Carla Berti, vicepresidente della cooperativa sociale il Germoglio; Cristian Maretti, presidente Legacoop Agroalimentare e Daniele Ravaglia, direttore generale di Emil Banca.

“Siamo molto felici di questo premio – spiega Giuseppe Ciani, presidente della Cooperativa – in questi anni abbiamo pianificato i nostri sforzi ed energie verso gli investimenti, soprattutto per le tecnologie agronomiche e il biologico. Crediamo che l’agricoltura del futuro nasca appunto dell’incrocio tra l’innovazione e le tre dimensioni della sostenibilità economica, sociale e ambientale. Si premia la grande dinamicità imprenditoriale che ha portato la cooperativa a spaziare su molti settori produttivi dell’agroalimentare tutti interconnessi. In particolare, si evidenzia la scelta di sposare pratiche sostenibili e un investimento nel più importante cementificio e mulino italiano per la produzione di farine biologiche”.

“Stiamo costruendo una grande filiera agroalimentare, questo è il nostro progetto. – racconta Sante Baldini, direttore generale e presidente onorario della Cooperativa – Innovazione e sostenibilità ne sono lo strumento principale e perfettamente allineato con la storia e i valori della cooperazione”.

Su questo tema un commento arriva anche da Cristian Maretti, presidente di Legacoop Agroalimentare: “Bello vedere riconosciuto da Agri 2000 la competenza e l’innovazione in una realtà come la Coop Giulio Bellini, che ha impostato un mix equilibrato tra la storia bracciantile e la trasformazione industriale”.

Anche il sindaco di Argenta, Andrea Baldini, si unisce ai ringraziamenti: “Un grazie alla cooperativa per il lavoro che fa. È un’azienda impagabile per il ruolo che svolge, non solo per Argenta ma anche per tutto il territorio provinciale. Basti dire che i vigneti della Tenuta Garusola sono su tutte le riviste specializzate”.

 

La cooperativa Agricola Braccianti Giulio Bellini in breve

La Cooperativa Agricola Braccianti Giulio Bellini è un grande gruppo, con 230 addetti e 5 mila ettari coltivati, che da quasi ottant’anni fa della produzione agricola la sua più importante attività. La produzione della cooperativa comprende cereali e prodotti frutticoli e vinicoli di alta qualità e tutti ottenuti con tecnologie innovative e con metodi di lotta integrata. Da queste solide fondamenta sono stati sviluppati altri progetti che hanno fortemente caratterizzato l’azienda, oggi in grado di proporsi sul mercato con un ampio ventaglio di proposte, per rispondere adeguatamente alle richieste di un mercato sempre più complesso e diversificato. Per questo motivo la Coop Giulio Bellini propone sia i propri marchi sia quelli delle aziende collegate che operano nella conservazione, lavorazione e distribuzione dei prodotti ortofrutticoli e sementieri nei mercati italiani ed europei: Molino SimaTenuta GarusolaAlbaverdeHabitatSementi Romagna e Corte Zanluca.

 

Leggi altre notizie: in Primo Piano – in Vetrina

Giancarlo Pergallini

Giancarlo Pergallini - Collaboratore

ADV

Leggi anche