• 26/05/2024

Professioni richieste a Bologna

 Professioni richieste a Bologna

Le professioni richieste dalle imprese bolognesi tra aprile e giugno. Gli ultimi dati per Bologna: previste circa 27000 entrate. il 30% delle richieste rivolte agli under 30

 

Fra aprile e giugno 2024 si prevedono 27.420 ricerche di personale a Bologna, con un leggero calo (-70) rispetto al trimestre gennaio-marzo.

Nel solo mese di aprile sono 8.390 le entrate programmate dalle imprese bolognesi. Sono in netto aumento, +21%, rispetto ad un anno fa, ma in rallentamento, -10%, rispetto al mese scorso.

Il 70% dei contratti proposti sarà a termine. Il 25% a tempo indeterminato. La quota dell’apprendistato si ferma il 5%.

È il settore dei servizi quello che prevede il maggior numero di offerte di lavoro, 7 su 10. Mentre per quanto riguarda la dimensione oltre il 52% delle offerte viene da imprese con meno di 50 dipendenti.

Un quarto delle posizioni è destinato specificatamente a dirigenti, specialisti e tecnici, un quarto a operai specializzati e conduttori di impianti e il 23% a professioni commerciali e dei servizi.

Poco meno di una ricerca su tre è rivolta a diplomati, mentre la laurea è richiesta espressamente nel 17% di casi.

Ai giovani con meno di 30 anni sono rivolte 2.600 ricerche nel mese di aprile, pari ad oltre il 30% del totale. Tra le figure high skills quelle maggiormente ricercate per questa fascia d’età sono: i “Tecnici dei rapporti con i mercati”, con 80 assunzioni programmate nel mese, i “Tecnici informatici, telematici e delle telecomunicazioni” (60) e i “Tecnici della salute” (60).

Aumenta la difficoltà di reperimento, che interessa il 51,4% dei profili ricercati. La motivazione principalmente indicata dalle imprese è la “mancanza di candidati” per il 34% delle entrate, con una quota molto superiore all’altra motivazione, la “preparazione inadeguata” (13%).

In particolare le difficoltà più elevate riguardano:

  • 100 Operai macchine automatiche e semiautomatiche per lavorazioni metalliche e produzione minerali (81,2%)
  • 230 Operai specializzati addetti alle rifiniture delle costruzioni (80,0%)
  • 120 Professioni qualificate nei servizi sanitari e sociali (76,5%)

Le tre figure professionali più richieste, che concentrano il 29% delle entrate previste e sono:

  • 980 Esercenti ed addetti nelle attività di ristorazione
  • 780 Personale non qualificato nei servizi di pulizia
  • 690 Addetti alla vendita

Leggi lo studio completo sulle professionalità cercate dalle imprese bolognesi.

Leggi altre storie di copertina

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

Leggi anche