• 15/07/2024

Rinnovata la presidenza di Impronta Etica: Gualtieri e Malaguti alla guida

 Rinnovata la presidenza di Impronta Etica: Gualtieri e Malaguti alla guida

Giuseppina Gualtieri – Presidente di Impronta Etica.

Confermata la guida dell’Associazione: alla presidenza Giuseppina Gualtieri (TPER), vicepresidente Francesco Malaguti (Camst)

È stata rinnovata la guida di Giuseppina Gualtieri, presidente e AD di TPER, nel prossimo triennio di Impronta Etica, associazione di imprese per la promozione della sostenibilità e della responsabilità sociale di impresa nata nel 2001 a Bologna e oggi accreditata a livello nazionale come interlocutore nel suo campo.

La presidente Gualtieri, economista industriale e manager con importante esperienza alle spalle, si è interessata ai temi della responsabilità sociale e del rapporto fra etica ed economia a partire dal 2000, prima sviluppando attività di analisi e studio e, successivamente, promuovendo specifici percorsi nell’ambito delle aziende in cui ha ricoperto e ricopre ruoli manageriali.

Alla vicepresidenza di Impronta Etica è stato confermato Francesco Malaguti, presidente di Camst, da sempre attento alle tematiche della sostenibilità in azienda, che caratterizzano oggi in maniera forte anche il suo mandato da presidente in Camst.

Sono inoltre stati eletti nel Comitato Direttivo dell’Associazione: Paola Bellotti, Coopfond; Giorgio Benassi, Coop Alleanza; Filippo Bocchi, HERA; Giulia Casarini, CADIAI; Anna Rita Cuppini, OPEN GROUP; Stanislao Fabbrino, Fruttagel; Myriam Finocchiaro, Granarolo; Sara Ghedini, REKEEP; Paola Lanzarini, COESIA; Maria Luisa Parmigiani, Gruppo Unipol; Michele Samoggia, Philip Morris Italia; Daniele Vacchi, IMA; Francesca Zarri, CNS.

Inoltre, per tener conto della forte adesione ed interesse in questa fase della vita associativa, sono stati invitati permanentemente a partecipare ai lavori del Consiglio direttivo: Diana Bitelli, Coop Reno; Paolo Gardenghi, UP DAY; Rosario Calandruccio, Consorzio Integra; Simona Ceccarelli, SCS Consulting; Omer Pignatti, Homina.

In un periodo sfidante come quello attuale, sarà sempre più importante riuscire a lavorare insieme per la costruzione di un futuro sostenibile, l’unico possibile. La sostenibilità è una grande opportunità e un asset determinante per le imprese per diventare protagoniste di un cambiamento necessario, reale e di sistema, per sostenere il loro ruolo nella creazione di valore economico e sociale, per essere leader nella transizione verso un futuro sostenibile.

Nel prossimo triennio Impronta Etica continuerà a lavorare perseguendo la propria impact vision: «Imprese sostenibili, Impronta sul Futuro». Per Impronta Etica un futuro sostenibile è l’unico possibile e le imprese devono essere protagoniste del cambiamento necessario ad invertire la rotta. Insieme ai Soci, l’Associazione si impegnerà nel favorire il protagonismo delle imprese verso la comprensione dei fenomeni e la capacità di analisi degli scenari, valorizzando la collaborazione strategica e promuovendo la creazione di un contesto abilitante per la sostenibilità.

Impronta Etica è un’associazione non profit nata nel 2001 per la promozione e lo sviluppo della sostenibilità e della responsabilità sociale d’impresa. L’associazione mira a favorire in Italia e in Europa processi orientati alla sostenibilità, fungendo da stimolo per le imprese associate a tradurre la propria tensione all’innovazione verso esperienze di leadership di competitività sostenibile. Obiettivo prioritario è mettere in rete i soci fra loro e con analoghe istituzioni nazionali, farli partecipare attivamente ai network internazionali che trattano di sostenibilità e RSI.

Giuseppina Gualtieri, attualmente presidente e AD di Tper SpA, una delle principali aziende italiane della mobilità pubblica. È consigliere indipendente nel CdA di Unipol Gruppo S.p.A., membro del CdA di Seta SpA e dell’associazione AIL di Bologna. È vicepresidente di ASSTRA, associazione nazionale aziende di trasporto. È stata direttore generale in Nomisma, società di studi e ricerche sui temi dell’economia e delle politiche pubbliche, direttore di Ervet SpA e presidente e Consigliere Delegato dell’Aeroporto G. Marconi di Bologna.

Francesco Malaguti è Presidente di Camst e vicepresidente di Legacoop Produzione e Servizi. Laureato in Economia e Commercio presso l’Università degli studi di Bologna, ha conseguito l’Executive Master in Business Administration presso la Bologna Business school (BBS). È entrato nel Gruppo Camst nel 2008 e, dopo avere svolto il ruolo di Direttore Acquisti, ne è diventato presidente nel 2019.

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

Leggi anche