• 28/02/2024

Servizi Italia ricavi in aumento

 Servizi Italia ricavi in aumento

Prosegue la crescita organica dei ricavi in tutte le aree e in tutti i segmenti in cui il Gruppo Servizi Italia opera (+9,5%)

Il Consiglio di Amministrazione di Servizi Italia – società con sede a Castellina di Soragna (PR) che opera nel mercato dell’outsourcing di servizi ospedalieri in Italia, Brasile, Turchia, India, Albania e Marocco – ha approvato la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2023.

RISULTATI CONSOLIDATI AL 30 GIUGNO 2023

Il fatturato consolidato del Gruppo Servizi Italia nel corso del primo semestre del 2023 si è attestato a Euro 143,8 milioni, in aumento del 7,3% (9,5% a parità di cambi) rispetto al primo semestre 2022, con i seguenti andamenti settoriali:

  • I ricavi derivanti dai servizi di lavanolo– che in termini assoluti rappresentano il 74,9% dei ricavi del Gruppo – passano da Euro 101,8 milioni nei primi sei mesi del 2022 ad Euro 107,7 milioni nel medesimo periodo del 2023, registrando una crescita del 5,8%, sostenuti da una robusta crescita del lavanolo Italia (+5,1%).
  • I ricavi derivanti dai servizi di sterilizzazione biancheria(Steril B) – che in termini assoluti rappresentano il 6,7% dei ricavi del Gruppo – passano da Euro 9,3 milioni dei primi sei mesi del 2022 ad Euro 9,7 milioni, con un incremento del 4,6% dovuto in parte a maggiori forniture di monouso nell’area del centro Italia e in parte all’incremento dei volumi trattati di tessuto tecnico riutilizzabile (TTR) nell’area nord-est italiana.
  • I ricavi derivanti dalla linea di business dei servizi di sterilizzazione di strumentario chirurgico(Steril C) – che in termini assoluti rappresentano il 18,4% dei ricavi del Gruppo – passano da Euro 23,0 milioni del 2022 ad Euro 26,5 milioni del 2023, con un incremento del 15,0% pari a Euro 3,5 milioni dovuto principalmente a maggiori attività operatorie registrate nel periodo nell’area Italia e agli adeguamenti inflattivi maturati e sottoscritti nel corso del 2022 e nel primo semestre 2023.

Rispetto alla distribuzione geografica, i ricavi generati nei mercati esteri si attestano a Euro 19,4 milioni (di cui 15,3 milioni relativi all’area Brasile e Euro 4,1 relativi all’area Turchia) e coprono una quota del 13,6% del fatturato consolidato nel primo semestre 2023 (13,4% nello stesso periodo del 2022). L’area Turchia registra una celere ripresa derivante dall’adeguamento contrattuale dei prezzi (+21,1% ovvero +111,0% a parità di cambio) ed i ricavi dell’area Brasile, inoltre, presentano una variazione positiva di periodo del 6,3% ovvero una crescita organica del 4,9% e un incremento dell’1,4% guidato dall’apprezzamento del Real brasiliano rispetto all’Euro.

Il bilancio consolidato intermedio al 30 giugno 2023 del Gruppo Servizi Italia chiude pertanto con un utile netto pari a Euro 2,9 milioni rispetto a Euro 1,9 milioni dello stesso periodo dell’anno precedente.

Emilia Romagna Economy - Servizi Italia ricavi in aumento
Sede di Servizi Italia

L’indebitamento finanziario netto al 30 giugno 2023 è pari a Euro 125,1 milioni, in aumento rispetto a Euro 119,0 milioni del 31 dicembre 2022, ma in riduzione di circa 10,9 milioni rispetto al 31 marzo 2023.

“Il semestre appena concluso –ha dichiarato Roberto Olivi, presidente del comitato esecutivo di Servizi Italia – mostra risultati operativi estremamente solidi ed ulteriormente migliorativi rispetto alle previsioni. I risultati raggiunti sono frutto in primis degli adeguamenti contrattuali e delle efficienze produttive raggiunte in tutti i segmenti operativi, nonché delle scelte strategiche intraprese nel recente passato e, pertanto, dell’impegno profuso dal Gruppo in tutte le sue funzioni.

Crediamo fortemente che la valorizzazione dei servizi offerti nell’area Italia e la loro diversificazione nelle aree estere possano essere i capisaldi per un percorso di successo e di creazione di valore per tutti gli stakeholder. Gli obiettivi di breve termine rimangono saldamente connessi alla razionalizzazione degli investimenti e ad una bilanciata gestione del capitale circolante per permettere una coerente evoluzione economica e finanziaria, preservando così il valore generato dal Gruppo”.

LA PRIMA CENTRALE DI STERILIZZAZIONE IN BRASILE

In data 28 marzo 2023, ha avuto luogo l’inaugurazione della prima centrale di sterilizzazione del Gruppo Servizi Italia nello Stato di San Paolo, in Brasile. Si tratta di una centrale di sterilizzazione in grado di processare strumentario per circa 28.000 interventi chirurgici /anno e oltre 50.000 interventi per la sterilizzazione della linea tessile per sala operatoria, con la previsione di aumentare la capacità produttiva a seguito di investimenti fino ad una capacità di circa 70.000 interventi chirurgici/anno e fino a 100.000 interventi per la linea tessile sterile.

EVOLUZIONE PREVEDIBILE DELLA GESTIONE

I risultati ottenuti dal Gruppo nel primo semestre 2023 si sono dimostrati superiori rispetto alle attese. Il Gruppo, nella strategia di medio periodo, pur nell’incertezza di una situazione derivante da una instabilità dei fondamentali energetici e dei costi delle materie prime che si presume possa perdurare anche nell’esercizio 2023, prevede un consolidamento organico della posizione di leadership nel mercato italiano ed estero ed una continua ricerca di ottimizzazione ed efficienze. Il Gruppo continuerà a lavorare per traguardare obiettivi e rispettare gli impegni presi e mira a preservare una situazione patrimonialmente solida tramite un adeguato equilibrio finanziario e un buon merito creditizio presso gli istituti bancari.

Leggi altre notizie dalle imprese dell’Emilia-Romagna

Annarita Cacciamani

Social brand journalist, racconta l'Emilia Romagna e la sua gente

ADV

Leggi anche