• 23/07/2024

StartUp Ecosystem Day – 8° edizione

 StartUp Ecosystem Day – 8° edizione

StartUp Ecosystem Day, 116 nuove imprese all’appuntamento annuale di BBS, organizzato in collaborazione con la Città metropolitana

All’iniziativa anche 500 giovani imprenditori della Community di Bologna Business School

Per un giorno le aule di Bologna Business School non hanno ospitato i corsi che normalmente riempiono Villa Guastavillani, ma si sono trasformate in un reticolo pulsante di giovani imprenditori motivati dalla passione per l’innovazione. L’evento, organizzato in collaborazione con Città metropolitana di Bologna, ha visto la partecipazione di 116 startup e più di 500 giovani imprenditori della Community di BBS. Lo StartUp Ecosystem Day offre uno spazio di incontro a giovani professionisti e profili executive, favorendo la creazione di nuovi punti di contatto per lo sviluppo di prodotti, idee e pratiche imprenditoriali.

Mercoledì 6 marzo, la storica sede di Villa Guastavillani ha accolto momenti di discussione e confronto, piccoli spazi espositivi e tavole rotonde che hanno coinvolto attivamente investitori, manager e imprenditori del business network di Bologna Business School. I rappresentanti delle startup più innovative del territorio hanno potuto confrontarsi e presentare i propri progetti alla community della Scuola.

L’iniziativa rappresenta lo spirito che anima la business school internazionale di Bologna, una realtà che da sempre unisce accademia e imprenditorialità su un terreno di scambio comune. BBS favorisce l’interazione tra teoria e pratica attraverso un incontro concreto tra persone e aziende, in un’ottica interdisciplinare, interculturale e internazionale.

StartUp Ecosystem Day, giunto quest’anno all’ottava edizione, ha l’obbiettivo di creare un ecosistema volto a promuovere la crescita di imprese innovative, attraverso una trasformazione culturale che coinvolge aziende e istituzioni. Si tratta di un contesto caratterizzato da forte contaminazione che rappresenta la condizione necessaria allo sviluppo reale di modelli di business alternativi.

“Un evento pensato per potenziare l’ecosistema dell’innovazione regionale mettendo a sistema le competenze e l’energia degli startupper, degli studenti e alumni di BBS, e di tutta la sua community”, ha dichiarato Riccardo Fini, direttore dell’Entrepreneurship Hub di Bologna Business School.

Lo StartUp Ecosystem Day è stato organizzato in partnership con la Città metropolitana, presente all’evento per raccontare tre progetti per l’innovazione, sviluppati nell’ambito delle attività dell’Ufficio Comune “Sviluppo economico, imprese e occupazione”, tra Comune e Città metropolitana di Bologna: Bis Bologna Innovation Square, il Forum metropolitano degli spazi per l’innovazione e la Casa delle Tecnologie Emergenti del Comune di Bologna (CTE COBO).

L’evento è stato suddiviso in due momenti specifici. Alla prima parte, lo StartUp Corner, dedicata all’incontro tra StartUp e Community, hanno fatto seguito le sessioni di discussione parallele dedicate alle tematiche:

  • Agri-Food/Food-Tech
  • Automotive and Automation
  • Clean-Tech and Energy
  • Design, Fashion, and Made in Italy
  • Digital Services, ICT and Fintech

“Città metropolitana e Comune di Bologna hanno dato vita alla piattaforma BIS – Bologna Innovation Square per rendere il nostro territorio uno dei luoghi più innovativi in Italia e in Europa. Un luogo attrattivo per chi vuole fare impresa, per i giovani talenti e per tutte quelle realtà che vogliono innovarsi e consolidare le relazioni con il mondo della ricerca del territorio – commenta Rosa Grimaldi, delegata alla promozione economica, attrattività e innovazione di Città metropolitana e Comune di Bologna -Per farlo puntiamo innanzitutto sulla collaborazione, come quella proficua sviluppata con BBS, importante membro dell’advisory di BIS.

L’evento StartUp Ecosystem Day è molto cresciuto in questi anni e c’è grande energia da parte delle imprese, che vogliono essere in rete per cogliere opportunità di crescita”.

Bologna Business School è una Fondazione privata, partecipata dall’Università di Bologna, da numerose imprese, associazioni e fondazioni. BBS ha conseguito nel 2021 l’accreditamento EQUIS, ricevuto da poco più di 250 business school su 16.000 esistenti nel mondo. Ogni anno prendono parte ai corsi di BBS circa 3.500 persone, tra neolaureati, manager e imprenditori provenienti da circa 50 paesi del mondo.

Leggi altro su formazione e impresa

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

Leggi anche