• 27/11/2022

Torna Moda Makers, le PMI del fashion Made in Italy in fiera a Modena

 Torna Moda Makers, le PMI del fashion Made in Italy in fiera a Modena

Moda Makers, la fiera internazionale delle PMI produttrici del fashion Made in Italy, torna a ModenaFiere dal 10 al 12 maggio 2022 con 37 aziende espositrici.

In occasione della 13^ edizione della manifestazione si registra un aumento di imprese partecipanti, che sveleranno ai visitatori provenienti da tutto il mondo le proprie Collezioni Primavera/Estate 2023.

Un interesse che in parte è conseguente al traguardo recentemente raggiunto dalla kermesse, che ha fatto sì che Moda Makers abbia ufficialmente ottenuto il riconoscimento di Fiera internazionale, venendo così inserita nel relativo cartellone di appuntamenti.

Cuore pulsante della manifestazione dedicata alla moda femminile saranno, naturalmente, le aziende del Distretto di Carpi, a cui si aggiungono realtà provenienti sia dal resto della Regione che da tutta Italia, segno che conferma Moda Makers quale principale appuntamento nazionale dedicato alla moda programmata.

Per i buyer che parteciperanno dall’Italia e dall’estero – ricordiamo che Moda Makers è una manifestazione riservata agli operatori del settore – sarà possibile toccare con mano le tendenze protagoniste della prossima stagione, grazie a migliaia di articoli di confezione, tagliato, camiceria, maglieria e capispalla.

Una possibilità di scoprire la qualità del made in Italy, unita alla cura “artigianale” del dettaglio, tipica della tradizione delle piccole e medie imprese, capaci però anche di innovarsi, attraverso la ricerca continua sulle nuove tendenze così come l’attenzione all’innovazione dei materiali e alla sostenibilità della produzione.

Le aziende partecipanti sono: Acquamarine, Angela F., Arduino Gironacci, Brillante, Club Voltaire, Cocoba Fashion House, Confezione Patry, Confezioni Gigi’s, Confezioni Katy, Dani Confezioni, Denis, Donne Da Sogno, Emmegi 2, Gil, Goldme, Grandi Francesco, Idea Tessile, Il Trifoglio, Incontro, Io E Te Maglierie, Mabal, Maglieria Paola Davoli, Moda Milena, Mori Castello, New Terconf, Officina Italia, Pioneer, Pour Moi, Richard Cervi, Rosy, Settimocielo, Sorriso, Stile Donna, Tabula Rasa, Talea By Perini, Vezzo, Walmode.

La partecipazione all’evento è gratuita, previa registrazione, per chi non ha mai participato: https://modamakers.modenafiere.it/it/registrazione-nuovo-utente/; per chi ha già partecipato: https://modamakers.modenafiere.it), grazie alla quale i buyer e gli agenti di commercio potranno inoltre usufruire dei benefit messi a loro disposizione dagli organizzatori.

Questo il commento dei promotori: “La crescita delle aziende espositrici sarebbe da interpretare positivamente anche in una situazione ‘normale’, ma, in considerazione del periodo eccezionale in cui le imprese si trovano a operare, connotato da un altissimo grado di incertezza internazionale legata alla pandemia e ai venti di guerra, riteniamo che tale dato sia da leggere come un risultato assolutamente non scontato, e rappresenti anzi la conferma di aver imboccato la strada giusta quando, a maggio dello scorso anno, sottoscrivemmo il protocollo d’intesa che rese possibile portare Moda Makers alla Fiera di Modena. Da qui, la manifestazione ha potuto raggiungere un obiettivo strategico, quello del riconoscimento di internazionalità, che ha permesso di allargare la visibilità e l’interesse della stessa. Ora attendiamo i visitatori, sapendo bene che le presenze internazionali, tenuto conto del riacutizzarsi dei contagi in Oriente e della difficoltà dei voli sul territorio russo e ucraino, non agevoleranno il raggiungimento della fiera. Cionondimeno, continuiamo a operare per ottenere il miglior risultato possibile nelle condizioni date, che, per il settore, continuano a non essere facili”.

Moda Makers è organizzata da ModenaFiere, in collaborazione con il Consorzio Expo Modena, e promossa dal progetto Carpi Fashion System, di cui fanno parte CNA, LAPAM-Confartigianato, Confindustria Emilia, Camera di Commercio di Modena, Fondazione CR Carpi, Comune di Carpi, Fondazione Democenter-SIPE e ForModena.

Per ulteriori informazioni consultare il sito internet www.modamakers.it.

Leggi anche